728 x 90

Castellana Rugby: il racconto di tutti i risultati del weekend

Castellana Rugby: il racconto di tutti i risultati del weekend

TOUCH: Spring Samnium Touch Tournament – Memorial Chiavelli (San Martino Sannita, BN)
Questa è stata la trasferta più lunga finora delle nostre touch girls: sono volate fino a Napoli e poi da lì verso San Martino Sannita (in provincia di Benevento) per partecipare alla XII edizione del Memorial Chiavelli, valevole per il campionato italiano di touch rugby organizzato da Italia Touch. Sei le squadre partecipanti con circa 100 atleti coinvolti: Tiki Anzac, Vecchie Fiamme L’Aquila, Touch Rugby Roma, Barbarians Sanniti, Esso Quissi L’Aquila ed i padroni di casa dei Bersaglieri Sanniti.
Le nostre ragazze con i Tiki hanno conquistato il primo posto (bissando il successo di Alpago della settimana scorsa!) per differenza mete sulle Vecchie Fiamme e Touch Rugby Roma, a prova della buona qualità del torneo. Grazie a questo risultato i Tiki scavalcano i Leprotti Touch di Torino e avanzano al terzo posto nella classifica generale di IT. Bravissimi!

UNDER 14: Checco Camposampiero – Castellana (19-43)
Dopo la bella partita giocata a Feltre nel turno di recupero infrasettimanale, non si ripetono i nostri ragazzi dell’U14, o meglio, portano a casa il risultato senza troppi problemi (19-43), ma non giocano bene e commettono diversi errori, soprattutto nel secondo tempo. Non possono bastare i placcaggi di solo qualche giocatore per fermare gli avversari… Il prossimo impegno sarà con il Riviera e se tutta la squadra non si impegna… il risultato non sarà certamente a nostro favore.

MINIRUGBY: U6-U8-U10 a Portogruaro; U12 a Schio

Under 6
Oggi dopo varie pause dovute al meteo siamo ospiti a Portogruaro. Sarà stata l’aria frizzante del mattino, sarà stato il cambio dell’ora ma i nostri mini galletti entrano in campo e danno subito il meglio di se stessi.
I nostri avversari sono il Pordenone e il Casale. Partiamo subito bene e manteniamo alto il livello per tutte e 4 le partite. Ho visto i “nani” crescere azione dopo azione: hanno placcato, hanno sostenuto, si sono divertiti, ma soprattutto ho visto una piccola squadra, dove tutti hanno fatto tutto.
Portiamo a casa così 4 vittorie su 4.
La strada è ancora lunga ma quello che hanno dimostrato oggi mi fa capire che siamo sulla buona strada.
Titty M.

Under 8
Finalmente il maltempo da un po’ di tregua e possiamo cimentarci nel raggruppamento che si è tenuto a Portogruaro. Trasferta impegnativa sia per la distanza che per il cambio d’ora.
In questa giornata inizialmente fresca e un po’ coperta, ci presentiamo con due formazioni, neppure complete, 5 giocatori a squadra. Gli avversari si adeguano ai nostri numeri e giochiamo senza possibilità di cambio.
Inizialmente sembriamo un po’ arrugginiti, probabilmente a causa di un po’ di stanchezza e della lunga pausa, ma alla fine della prima partita abbiamo ripreso il ritmo e la convinzione.
I nostri impavidi Galletti sfoderano gli artigli e danno il massimo, soprattutto i più esperti cercano di trascinare i più timidi. Vediamo un buon sostegno che, alcune volte va a buon fine, altre volte viene interrotto dalla perdita del pallone, dovuto alla fisiologica poca abilità nel gestire la palla.
Ci sono giocatori con buone potenzialità ma delle quali non sono ancora convinti quindi a volte tentennano nel gioco. Dovremo sicuramente lavorare sulla difesa e sul contatto con l’avversario.
Comunque mai paura, i i nostri ragazzi si sono divertiti e questa è la cosa più importante per non perdere l’entusiasmo e la voglia di migliorarsi.
AVANTI TUTTA UNDER 8!
Molto importante anche il sostegno dei genitori che hanno incitato entrambi le squadre e ci hanno aiutato a gestire i bimbi mentre eravamo impegnati nell’ arbitraggio.
Mirka B.

Under 10
Oggi, dopo molti raggruppamenti saltati, ci siamo recati a Portogruaro.
Con noi hanno partecipato Casale, Pordenone e Portogruaro.
Ci siamo presentati a ranghi ridotti causa malattie, infortuni… ed impegni per Prima Comunione, ma grazie ai prestiti del Casale tutto è andato liscio.
La gestione degli incontri è stata un po’ machiavellica: due gironi uno con 3 e l’altro 4 squadre che poi si sono incrociate con le pari classifica dell’altro girone, con conseguenti lunghe pause che hanno inciso poi sui ritmi partita.
I nostri si sono comportati al meglio, onorando sempre l’impegno anche con le squadre meno esperte. Hanno cercato di giocare nello spazio trovando spesso la meta, bravissimi.
Alla fine del raggruppamento abbiamo giocato una “amichevole” con il Casale, partita molto più equilibrata e probante delle altre, finita in pareggio.
Ringrazio Marco che ci ha dato supporto per l’altra squadra e torno a ribadire che tutta la nostra U10 sta facendo degli ottimi progressi sia come squadra che singolarmente.
Giuseppe C.
La partenza non è stata delle migliori, probabilmente il cambio dell’ora ha influito… dopo peró aver parlato con i ragazzi si sono dimostrati molto ricettivi e le cose sono decisamente cambiate! Ho visto un bel gioco, grinta e voglia di giocare. Sicuramente da lavorare ancora su sostegno e schieramento, ma nessuno ha mollato mai! Il gruppo c’è e mi sembra molto affiatato! Bravi tutti!! Forza Castellana!
Marco M.

Under 12
Eccoci… oggi siamo sul campo del RAV (Rugby Alto Vicentino).
Accompagnati dai nostri valorosi e temerari genitori… in una giornata uggiosa e ventilata i nostri ruggers si trovano a fronteggiare Mogliano/A, CUS Padova e i padroni di casa, il RAV.
Prima partita contro RAV, poi Mogliano e infine CUS. Sinceramente credo che la squadra, visto i risultati, ci sia… e molto bene direi: abbiamo gioco, sostegno e voglia di giocare… Insomma, abbiamo vinto tutti e tre i match! Lavoro da fare ne abbiamo sempre: non si è mai arrivati e gli allenatori son qui per questo, e quello che stanno facendo in campo si vede. Che devo dire…bravi loro… bravi i coach… bravi noi genitori, la squadra, o meglio la Castellana Rugby, è fatta di tutto questo. Contento come molti per questa bella domenica… Le nostre porte son aperte per chi vuol provare questo spirito!
Marco C.

UNDER 16: Amichevole internazionale con Solihull School
Una bella mattinata di rugby e di amicizia è stata quella che ha visto incontrarsi i nostri Under 16 e i ragazzi della Solihull School (West Midlands): partita equilibratissima e avvincente, che alla fine ha visto prevalere di una meta i nostri ospiti grazie soprattutto alla loro migliore condizione atletica e anche a un’ottima difesa aggressiva che non ha consentito ai nostri di pareggiare i conti. In queste occasioni comunque il risultato non è poi importante… la cosa più bella è stata vedere i ragazzi mescolarsi, parlare (con l’inglese dei nostri che pian piano migliorava) e divertirsi durante e dopo il terzo tempo! Terzo tempo che i genitori U16 hanno preparato divinamente, lasciando a bocca aperta gli ospiti che hanno gradito assai e si sono prodigati in continui complimenti! Bravissime anche le nostre pasticcere che hanno sfornato ottime torte e pasticcini fatti in casa!

UNDER 18: Pordenone – Castellana (5-10)
Un bellissimo impianto sportivo ci attende, arriviamo un pochino assonnati, controlliamo la qualità del campo, ottima, pure le dimensioni ci fanno capire che bisognerà correre per sfruttare tutta l’ampiezza.
Iniziamo commettendo errori su errori, dovuti all’ottimo avversario e probabilmente ai nostri pochi allenamenti. Teniamo duro giocando e difendendo… ma la fine del primo tempo ci vede avanti solo di 3 punti (cp di Filippetto).
Inizia il secondo tempo e centimetro dopo centimetro il Pordenone va in meta (5 a 3).
Conquistiamo una punizione, che però non trasformiamo.
La fatica si fa sentire per entrambe le formazioni: il campo è veramente grande… Andiamo in meta, ma ci sfugge la palla… Poco dopo superiamo nuovamente la linea di meta e questa volta segniamo e trasformiamo. A pochi minuti dalla fine gestiamo bene le situazioni. Risultato finale: 5-10.
Franco G.

1st XV: Verona – Castellana (12-14)
Ultima partita dell’andata e una buona vittoria portata a casa dopo una gara da sconsigliare… ai deboli di cuore! Una vittoria, ottenuta contro una diretta pretendente al salto di categoria, che ci consente di rimanere in classifica vicini al Botticino e al Franciacorta che affronteremo subito dopo Pasqua. Rispetto alle due precedenti sconfitte, abbiamo tamponato un pochino le difficoltà in mischia chiusa (ma non risolte), benino in touche, bene direi in difesa dove abbiamo dimostrato il nostro carattere, e benino anche in attacco, anche se abbiamo avuto un po’ di sfasamento nella manovra (ricordiamoci che in campo ci sono anche gli altri che cercano di ostacolarti). Ritornando alla partita, il primo quarto è stato equilibrato, verso il 23’ con due calci di Rampado F. ci portavamo in vantaggio 6 a 0, prima della fine del primo tempo il VR reagiva e con una meta si portava sotto 6 a 5. Il secondo tempo ci vedeva partire in attacco, mantenendo il gioco nella loro metà campo. Pandocchi concludeva in meta al largo dopo 4-5 fasi. Sull’11a 5 la partita diventava una guerra (bonaria) dove si sono alternate fasi di attacco veronesi che usavano i loro carri armati per sfondare e momenti in cui la nostra linea di difesa si è dimostrata asfissiante. Tra un batti e un ribatti, al 35’ il VR riusciva a violare la nostra meta e con la trasformazione si portava in vantaggio 12 a 11. Qui usciva il nostro carattere e forse l’essere più gruppo/squadra. La ripartenza, nei minuti finali, ci ha visto portare la giusta pressione nella metà campo del Verona, ottenendo il calcio del sorpasso e della vittoria. La formazione: Rampado F., Pandocchi, Babolin A., Pellizzari, Crosato (Perin), Fornarolo (Milan), Conte, Ciatto, Filippin (Gallo A.), Babolin G., Stocco, Dallan, Zordan (Dalla Pozza), Reffo (Rampado T.), Bragagnolo, non entrati: Gasparini, Policriti. M.of M. : Ciatto e Bragagnolo.
Auguri per una Buona Pasqua e arrivederci fra 15 giorni ancora in trasferta con il Franciacorta!
Giovanni C.

Campionato amatoriale: Variegati – Cinghiali Gorizia (65-19)
Oggi tornano in campo anche i nostri “ragazzoni” più grandi del campionato amatori.
Tra infortuni vari, impegni lavorativi e impegni famigliari riusciamo comunque a scendere in campo con un gruppo carico e motivato. Partiamo subito facendo capire che non abbiamo nessuna intenzione di perdere e mettiamo subito a segno 2 mete nei primi minuti di gioco. La partita è stata abbastanza a senso unico. Il primo tempo finisce con un forte vantaggio da parte nostra. Il secondo tempo inizia un po’ a rilento, non ha la stessa velocità del primo. Manteniamo il vantaggio senza problemi, ma vuoi il sole, vuoi la stanchezza, vuoi le innumerevoli mischie e touche abbiamo un attimo di cedimento e i nostri avversari ne approfittano e si concedono due mete.
Nonostante tutto la vittoria è nostra, con pochi feriti per quanto ci riguarda. Che dire? Grandi i nostri “ragazzoni”!
Titty M.

Fonte: Castellana Rugby

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *

Cancella risposta