728 x 90

Castellana Rugby: il resoconto dello scorso weekend di gare

Castellana Rugby: il resoconto dello scorso weekend di gare

UNDER 14: Castellana Rugby – Sudtirolo Rugby (17-15)
La Grinta, la Determinazione, la Voglia di arrivare fino alla fine senza mai mollare… oggi finalmente i nostri ragazzi hanno saputo esprimere il vero spirito del Rugby.
Non sono belle parole solo per la vittoria raggiunta, ma soprattutto per quello che è stato espresso in campo. Facciamo fatica ad eleggere  il  “man of the match” perché oggi tutti, ma proprio tutti,  hanno dato il massimo. Non aggiungo altro… godiamoci questo momento!
Bravissimi, ragazzi!
Paolo A.

UNDER 18: Venezia Rugby – Castellana Rugby (24-22)
Come al solito partiamo forte e andiamo a marcare una meta in bandierina dopo una serie di ripartenze strette in prossimità della loro area di meta con il nostro capitano Marco B., purtroppo non arriva la trasformazione: 0-5.
Il Lido comincia a giocare, ma noi difendiamo molto bene, in questa fase un po’ troppi errori di trasmissione della palla da ambe le parti, i nostri avversari hanno un gioco approfittano di una penalità fischiata per un fuorigioco ed accorciano il risultato: 3-5.
Altra punizione per fuorigioco e passano in vantaggio: 6-5. Torniamo in vantaggio con una bella meta di Mattias in solitaria in mezzo ai pali, meta trasformata da Nicolò M. (6-12).
I nostri avversari non ci stanno e dopo una serie di pick and go dentro i nostri 5 metri marcano una meta trasformata(13-12).
Torniamo a giocare nei loro 22 e dagli sviluppi di una touche costruiamo una bella maul avanzante che permette a Nicolò M. di marcare la nostra terza meta, non trasformata (13-17).
Andiamo all’intervallo e la ripresa ci vede subire l’iniziativa del Lido che ci costringe a giocare nei nostri 22, siamo bravi ad arginare le loro sfuriate, ma ancora una volta complice un fallo per fuorigioco regaliamo 3 punti ai lagunari: 16-17.
Ritorniamo in attacco e, complice una scelta di gioco sbagliata, invece di “accontentarci” dei 3 punti andiamo per il bersaglio grosso ed andiamo a giocarci una touche che però non dà esito positivo: ripartenza avversaria e commettiamo un fallo per placcaggio non chiuso, loro più cinici di noi piazzano e si portano sul 19-17.
Subiamo l’iniziativa avversaria e dagli sviluppi di una mischia sui nostri 5 metri subiamo una meta su
ripartenza del n° 8 da mischia, meta non trasformata. 24-17
L’ arrembaggio finale ci porta in meta con Michele S., ma la trasformazione che ci permetterebbe di pareggiare non arriva: 24-22.
Rimane l’amaro in bocca per una partita ampiamente alla nostra portata, ma l’indisciplina e la mancanza di lucidità in alcuni momenti chiave della partita hanno consegnato la vittoria ai nostri avversari, meritevoli, comunque, di aver giocato una buona partita aggressiva e fisica.
Domenica prossima siamo a Pieve di Soligo contro il Piave, pronti a sovvertire il risultato dell’andata.
Risultato finale 24-22
Man of the Match: Giulio “Tullio” F.
Luca B.

MINIRUGBY @ Rugby Piave
Under 6
Brrrr, oggi fa freddo! E i nostri mini-galletti sono in numero ridotto! Nemmeno una riserva, ma noi di grinta ne abbiamo, e scendiamo in campo indomiti! E… le vinciamo tutte! Complimenti ai due “veterani” che mostrano in campo quanto appreso! Bravi anche i nuovi: anche se devono ancora acquisire  sicurezza e un po’ di visione del gioco. Grazie ad Alice che mi ha dato una mano nella gestione della squadra!
Stefania T.

Under 8
I bambini si radunano ancora assonnati, ma dopo mezz’ora di riscaldamento facendo andature ritrovano la grinta e la fame di palla che hanno sempre.
La prima partita è contro il Piave, ancora mezzi assonnati, ma agguerriti i nostri piccoli galletti si mettono in campo pronti a giocare; menzione speciale da fare in questa partita per Riccardo che si è dimostrato un placcatore fenomenale; la vinciamo di poco. Dopo una pausa di dieci minuti si parte con la seconda partita contro l’Alpago, i nostri riescono a cavarsela per i primi 4 minuti tra varie azioni una più bella dell’altra; sfortunatamente negli ultimi sei minuti subiamo 5 mete, all’ultimo secondo viene segnata la meta dal “piccolo” soldato Ryan. Abbiamo altri 10 minuti di pausa in cui  bere un po’ di tè caldo per combattere il freddo del Piave. Tocca all’ultima partita ed è contro il Cittadella: i nostri guerrieri per i primi 5 minuti si mettono a giocare alla maniera “rovigotta”: si rendono conto che devono passarsi la palla, quindi decidono che devono fare dei punti di incontro e passarla ogni volta e così segnano subito due mete, poi ne subiscono due dal veloce nr. 12 del Cittadella, ma… a fine giornata hanno tutti un sorriso stampato in volto. Il loro comportamento per tutta la giornata è stato impeccabile: sono stato e sono molto orgoglioso dell’U8 di quest’anno.
Luca Bonf.

 

Under 10
Domenica siamo stati ospitati dal Rugby Piave.
Abbiamo avuto la possibilità di portare due squadre che abbiamo suddiviso per abilità.
Sia Isma che io siamo rimasti piacevolmente sorpresi dal comportamento ed impegno dei nostri galletti: tutti hanno lottato su ogni pallone dando il massimo!
Vedere i progressi che stanno facendo ci inorgoglisce molto e ci stimola a proseguire sulla strada intrapresa.
Per la cronaca la squadra A ha portato a casa tutte vittorie esprimendo anche un buon movimento della palla. La squadra B ha collezionato 1 vittoria e 2 sconfitte, ma giocando sempre a viso aperto, dimostrando una crescita tangibile in ogni singolo elemento.
Bravissimi i nostri galletti!
Giuseppe C.

Under 12
Oggi cominciamo ufficialmente la stagione U12… i risultati sul campo, anche se sembrano negativi per il punteggio, io li ho visti positivi e soprattutto in crescita partita dopo partita. Nonostante avessimo delle mancanze in termini di giocatori, hanno iniziato con il solito entusiasmo. Si sono resi subito conto delle diversità rispetto all’anno scorso, e partita dopo partita hanno capito l’importanza dello schieramento e del gioco di squadra. Se nel primo match si vedeva molto un gioco individuale e raggruppamenti tutti sulla palla, nei successivi si sono resi conto dell’importanza del mantenere la posizione, del sostegno e del passaggio. Il percorso, lo so, sarà duro e non facile, senza sacrificio e lavoro non si arriva mai a nulla, ma questo oltre al rugby è la vita. Dovranno riuscire ad imporre il loro gioco, e non subire quello degli avversari.
Sono per la maggior parte giovani (al primo anno di U12) e devono “farsi le ossa”, ma personalmente vedo grosse potenzialità e la squadra inizia a fare gruppo adesso!
Un applauso particolare ai ragazzi nuovi che si sono visti messi in campo senza esperienze e sono stati grandi! Hanno tutti carattere e forza interiore, devono solo riuscire a metterla in campo e soprattutto metterla a disposizione della SQUADRA!! Sono in 12 in campo e devono soffrire e impegnarsi tutti e 12 fino alla fine per arrivare alla meta.
Grazie a tutti i genitori per l’aiuto in campo e fuori, in particolare a Loris e Chiara, sempre presenti e disponibili.
Forza Castellana!!!
Marco M.

UNDER 16: Castellana Rugby – Ruggers Tarvisium
Risultato finale 12 a 29 (mete 2 a 5)
Da segnalare, purtroppo, un’altra prestazione opaca della nostra U16, lontana da quanto sappiamo (e abbiamo visto fare) dalle loro capacità di squadra.
Contro un Tarvisium ben organizzato i nostri galletti non sono riusciti a trovare il breakpoint alla continua pressione avversaria. Scuse ne potremmo trovare, ma non è nel nostro DNA nemmeno cercarle… preferiamo sfruttare le energie per aumentare l’impegno  a lavorare sui nostri errori.
Forza Caste… domenica ospitiamo i primi in classifica… ottima occasione ed opportunità di riscatto!!!
Auguri ad Alex e Leo per una pronta ripresa dagli infortuni… la testa sappiamo che è dura, non ci vorrà molto!
Man of the match: Riccardo Zanin
Nicola B.

SENIORES: Rugby Piave – Castellana Rugby (15-40)
Classica partita dove c’è la squadra che non ha nulla da perdere (Piave) contro la prima in classifica. Risultato scontato? Effettivamente sì, la partita è sempre stata sotto controllo dei gialloblù, che si sono limitati a controllare i tentativi volonterosi dei ragazzi del Piave, intervallandoli ogni tanto con delle stilettate che in sei occasioni (mete) sono state devastanti.
Il divario tecnico-tattico tra le due compagini è stato evidente e onore al Piave per non aver mollato. Da evidenziare che è stata l’occasione per testare anche chi dei nostri finora ha giocato meno, tra cui l’esordio di un ragazzo proveniente dall’Under 18 (Seba) e l’esordio – credo assoluto – in C di Matteo Bastianon.
Tabellino
1t. – al 5′ meta di Pellizzari tsf. Rampado, al 17′ meta di mischia (Cavinato) tsf. Rampado, al 28′ meta di Ciatto tsf. Rampado, al 33′ meta di Ciatto, al 37′ meta del Piave, risultato parziale 26-5.
2t.- 45′ meta Rampado tsf. Rampado, al 60′ c.p. Piave, 75′ meta Fornarolo tsf. Rampado, al 80′ meta di mischia del Piave + tsf. Risultato finale 40 a 15.

Formazione: Rampado, Gasperini (Bastianon), Galasso, Pellizzari, Fornarolo, Pandocchi, Milan (Brion), Ciatto(C.), Gallo A. Bulla (Gallo G.), Cavinato (Simioni), Stocco, Gazzola (DallaPozza), Faganello (Scquizzato), Simionato (Cappelletto)

E domenica tutti a fare il tifo per il derby con il Bassano!
Giovanni C.

Fonte: Castellana Rugby

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *

Cancella risposta