728 x 90

Castellana Rugby: una doppia vittoria nel fine settimana

Castellana Rugby: una doppia vittoria nel fine settimana

UNDER 16: Castellana Rugby – Rugby Casale (28-21)
Alla fine il giusto premio per aver voluto raggiungere l’obiettivo più col cuore che con la testa, al termine di una partita a tratti divertente e coinvolgente, in una giornata per la prima volta sotto un sole caldo che ha messo a dura prova la resistenza di tutti i ragazzi in campo.
Anche oggi abbiamo affrontato l’impegno con i giocatori contati, non riuscendo a recuperare alcuni ragazzi infortunati. Un bravo a tutti i ragazzi scesi in campo e a quei pochi in panchina. Sotto il profilo prettamente tecnico, si può dire di aver visto tante cose interessanti, anche se molte volte la troppa frenesia non ha consentito di trasformarle in punti sonanti. Sbagliare non lo considero un dramma, spero solo che serva come esperienza…
Una nota positiva l’aver continuato a giocare sino al fischio finale, nonostante la fatica per il caldo e per il valore dell’avversario.
La partita iniziava male per i nostri: due mete trasformate in 15 minuti per gli ospiti che ci avevano aggredito sul ritmo, approfittando dei nostri problemi al placcaggio e sui punti di incontro. La nostra voglia di riscatto veniva premiata prima al 18′ con la meta di Filippo B. trasf Juri e poi al 29′ con la meta di Matteo trasf. Juri.
Il secondo tempo ci ha visti partire all’attacco, ma senza ottenere nulla, anzi una palla persa in attacco consentiva al Casale di prenderci impreparati e con calcio a seguire oltre la difesa depositare agevolmente la palla in mezzo ai pali.
A questo punto, il grande cuore dei nostri ragazzi li portava a prendere in mano il gioco aumentando il ritmo, i placcaggi e il sostegno. Al 15′ Elia schiacciava in meta dopo un’azione tambureggiante, e la trasformazione di Juri ci riportava in parità. Il Casale calava un poco e questo ha aumentato la voglia dei nostri di provarci.
A 3 minuti dal termine Mattia N. realizzava la meta del sorpasso e della vittoria ampiamente voluta dai ragazzi per interrompere la fase negativa in campionato.
Certamente anche oggi sono stati fatti degli errori tecnici e tattici… ma mi sento di dire che sono tante anche le cose buone fatte vedere. Chi commette errori vuol dire che stava cercando di fare qualcosa, che l’aveva pensata… e questo è buona cosa.
M.o.M.: Alessio B.
Giovanni C.

1st XV: Castellana Rugby – Pordenone Rugby (33-19)
Giornata calda oggi a Castelfranco e molto sentita dai nostri ragazzi. La partenza a razzo sorprendeva sia gli ospiti sia i numerosi supporter a bordo campo.
Dopo soli pochi minuti dall’inizio i gialloblù andavano in vantaggio con Ciatto che concludeva in meta. Il Pordenone provava a reagire, ma troppi errori nei placcaggi e i numerosi in avanti, anche per la notevole pressione dei nostri, hanno mosso velocemente il tabellino. La prima mezz’ora vedeva la Castellana raggiungere il punto di bonus con 5 mete a cadenza, una ogni 5 minuti, a 0.
Al 10′ meta di Gazzola trasf Babolin A., al 15′ meta di Pellizzari trasf Babolin A, al 25′ meta di Bulla trasf Babolin A., al 30′ meta di Perin trasf Babolin A.
Il primo tempo termina sul 33 a 0.
Il Pordenone torna in campo concentrato, controllando gioco e possesso di palla, mentre i nostri sembrano appagati dal risultato positivo. Arriva così la prima meta trasf. degli ospiti al 55′. Il Pordenone manteneva il possesso della palla, anche a seguito del ns calo di ritmo , e al 68′ realizzava la meta n.t. del 33-12. L’ennesima palla persa in attacco consentiva agli ospiti di realizzare la terza meta trasf.
Il risultato si ferma sulle 5 mete realizzate contro le 3 subite (33 a 19) ed il Castellana va a rinforzare il primo posto in classifica anche a seguito della concomitante sconfitta del San Donà che ora segue a -5 punti e ci farà visita domenica prossima tra le mura amiche.
Il campionato è ancora lungo, guai a montarsi la testa, voliamo bassi… solo alla fine si faranno i conti.
La formazione: Rampado (Gasperini), Pandocchi, Fornarolo, Babolin A., Perin, Conte (Brion), Milan, Ciatto, Bulla (Gallo G.), Babolin G. (Bellù),Pellizzari, Dallan, Simionato (Dalla Pozza), Faganello (Scquizzato), Gazzola (Zordan).
Giovanni C.

Fonte: Castellana Rugby

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *

Cancella risposta