728 x 90

Golf: a Filippo Crema la 16th President’s Cup del Ca’ Amata

Golf: a Filippo Crema la 16th President’s Cup del Ca’ Amata

Entusiasmante finale per la sedicesima edizione della President’s Cup che si è disputata lo scorso weekend al Ca’ Amata, con Filippo Crema che è riuscito ad aggiudicarsi il titolo solo dopo uno spareggio con Ludovico Costiniti. Dopo 36 buche, infatti, i due giocatori erano alla pari con 146 colpi lordi per cui è stato necessario tornare al par 5 della buca 1 per determinare il vincitore. Il più deluso di tutti in questa che è una delle più prestigiose competizioni che si svolge al Ca’ Amata è stato però il friulano Daniele Vit che, dopo i successi nel 2017 e nel 2018, ha dovuto accontentarsi del terzo posto ma staccato di parecchi colpi dai primi due.

Altrettanto combattuta la lotta per la vittoria nel netto di prima categoria, dove addirittura in 4 hanno concluso la gara con 140 colpi. Alla fine, per spareggio tecnico, grazie ad un 66 colpi nel secondo giro, è stato Francesco De Bortoli a vincere. La sua è stata una vittoria alla Phil Mickelson che nel 2006 vinse prima il Bell South Classic e la settimana dopo il Masters di Augusta. Così anche De Bortoli, il 26 maggio si è aggiudicato la bella gara sponsorizzata dal Credito Trevigiano, per confermarsi subito dopo nella President’s Cup, mettendo in luce uno stato di forma eccellente. Al secondo posto sceso dalle lande friulane Pietro De Simon e al terzo Ludovico Costiniti. Un ragazzino poco loquace ma molto forte tanto da essersi aggiudicato a Venezia il prestigioso Leoncino d’oro.

Impresa riuscita in campo femminile a Matilde Partele, tanto che, insieme al risultato di Edoardo Bonaguro, il Ca’ Amata ha vinto anche il Challenge Memorial Renzo Trentin come miglior circolo. In seconda categoria netta affermazione di Marco Scuccato con 6 colpi di vantaggio su Nicola Sartore. Terzo posto per Paola Maria che si è vista assegnare anche il premio per il nearest to the pin alla buca 13. Ai piedi del podio Pierluigi Ruvolo che tuttavia ha vinto la classifica dei Supersenior.

In terza categoria si è giocato con la formula Stableford e anche qui si è dovuto ricorrere allo spareggio tecnico per decretare la vittoria di Nicola Scattareggia davanti a Massimo Scuccato, mentre il terzo gradino del podio è andato al giovane Giovanni Pastrello. Prima lady Susanna Lavarda, primo junior Edoardo Bonaguro, mentre il nearest to the pin maschile alla buca 13 è andato a Franco Comacchio. Gare combattute dunque, ma anche grande festa per i 156 giocatori iscritti, record assoluto, e sontuosa cena al termine della prima giornata con oltre 180 partecipanti, preparata con la consueta passione da Egidio Fior e dal suo staff. Tutto con quello spirito di accoglienza che caratterizza il circolo.

Fonte: Golf Club Ca’ Amata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *

Cancella risposta