728 x 90

Il racconto dell’ultimo weekend targato Castellana Rugby

Il racconto dell’ultimo weekend targato Castellana Rugby

UNDER 14: Castellana Rugby – Rugby Belluno (26-12)
Dopo la prestazione opaca espressa dai nostri ragazzi a Belluno, oggi era d’obbligo fare una buona prestazione. C’era voglia di riscatto e così è stato, partiamo subito bene con due mete fatte con buon gioco e sostegno, rincariamo la dose con due ottime trasformazioni.
Nel finale del primo tempo molliamo la pressione ed il Belluno ne approfitta avvicinandosi di molto con il punteggio (14-12).
Il secondo tempo I nostri ragazzi dimostrano carattere e determinazione, anche se in qualche caso il gioco risulta frastagliato e confuso i ragazzi ne escono quasi sempre bene commettendo pochi errori e comunque sempre avanzando.
Nel finale sale il nervosismo con qualche fallo di troppo da parte di tutte e due le squadre.
Risultato finale 26-12, prestazione di carattere che merita i nostri complimenti.
Anche se qualcuno si è distinto più degli altri per non far torto a nessuno oggi il man off the match va a tutta la squadra.
Paolo A.

UNDER 16: Castellana Rugby – Valpolicella West VR (29-10)
Risultato finale 29 a 10 (mete 5 a 2)
Il pre-partita non annunciava una buona giornata: poca concentrazione e senso di svogliatezza, un po’ come a rispecchiare gli ultimi allenamenti.
Ma invece… partita tosta e affrontata con buona attitudine e coesione del gruppo in tutti i reparti.
Il risultato potrebbe fare pensare “tutto facile”, ma non é stato così.
La squadra è stata messa in campo con le nuove soluzioni provate nella precedente amichevole con il Pordenone, e si può dire che non è andata male.
Certamente c’è ancora molto da aggiustare,  vedi la salita difensiva 10-12-13, però il triangolo arretrato 11-15-14 è sempre stato pronto a recuperare le incertezze difensive. Buono il gioco palla in mano, dove si è visto un buon mix di fasi in penetrazione stretta e al largo, alla ricerca del sostegno per dare continuità all’azione. Abbiamo sofferto un poco nelle fasi statiche, più la touche della mischia, a prova che durante la settimana non possiamo tralasciare di provarle.
Da evidenziare che oggi è stato difficile trovare il m.o.m.; infatti la sorpresa piacevole è che almeno 6-7 lo avrebbero meritato. Alla fine si è deciso di premiare Enrico Boin x quanto fatto nel primo tempo.
Tabellino:
1t. – 10′ meta di Emiliano, 15′ meta di Boin tsf. Juri, 18′ meta Luca A. tsf. Juri, 23′ meta Bolzon. (parziale 24-0)
2t. – 5′ meta del Vwvr, 12′ meta Vwvr, 18′ meta di Elia (parziale 5-10)
Formazione: Nicolò, Luca (Vale), Gross, Juri, Emiliano, Erik, Tommy (Matteo), Bolzon (Luca B.), Davide, Alex, Paolo (Filippo), Cris (Max), Boin (Elia), Roby (Alessio), Riki.
I coach

UNDER 18: Rugby Montebelluna – Castellana Rugby
Si riparte con il campionato e andiamo ad Asolo per affrontare la capolista Montebelluna, ci aspettiamo una partita molto fisica ed infatti è cosi. La squadra di casa inizia subito forte costringendoci a giocare nei nostri 22, ma siamo in grado di riattaccare e dopo una decina di minuti andiamo a marcare una meta all’ala con Giordano S.. Il Montebelluna cerca di reagire, ma siamo bravi a contenere le folate avversarie, noi ripartiamo e sbagliamo altre due buone opportunità per marcare altri punti. A questo punto, i nostri avversari ingranano la quarta attaccando dritto per dritto vicino ai punti d’incontro trovandoci spesso fuori posizione e non efficaci nei placcaggi, questo consente di marcare tre mete nel primo tempo e altre tre nel secondo, prima che l’arbitro sospenda la partitra al 21° del secondo tempo per mancanza di giocatori, (Michele S. uscito per una botta in testa e Alessandro F. uscito per sangue).
A parte il risultato, mi sento di dire che la partita ha evidenziato la differenza di preparazione fisica tra noi e loro, la scarsa partecipazione dei nostri giocatori durante la sosta invernale ha fatto la differenza. Comunque non si molla e se c’è una cosa che insegna questo bellissimo sport è quella di rialzarci e continuare ad andare avanti.
Domenica prossima si gioca a Castelfranco contro l’Alpago, una settimana per recuperare e prepararci ad una nuova sfida.
Man of the match: Alessandro Bellù
Luca B.

AMATORI: I Variegati – Rugby Benacense (12-12)
Oggi ritorniamo in campo dopo un mese di sosta. Ci aspetta lo scontro contro la Benacense di Riva del Garda, al momento prima in classifica.
Entriamo in campo con voglia di riscatto, viste le ultime prestazioni non proprio eccellenti.
Siamo subito con la testa in partita. Tutto quello che dovevamo fare lo abbiamo fatto. Mostrando così ai nostri avversari chi sono i Variegati. Primo tempo molto equilibrato, finito sul 5-5.
Nel secondo tempo temevamo un calo fisico, visto i forti ritmi tenuti nel primo tempo e invece riusciamo a mantenere lo stesso ritmo che ci porta in vantaggio di 12 a 5 sugli avversari. Non molliamo. Mischie, touche, placcaggi sono tutti a nostro favore. Sbagliamo un paio di calci ma rimaniamo in vantaggio fino a un minuto dalla fine del match che vede andare in meta i nostri avversari, finendo la partita sul 12 a 12. Che dire? Oggi in campo abbiamo fatto tutto quello che dovevamo fare. Abbiamo messo corpo, cuore e anima mostrando ai nostri avversari chi sono i Variegati. Noi oggi, nonostante il pareggio, abbiamo vinto.
Titty M.

Fonte: Castellana Rugby

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *

Cancella risposta