728 x 90

Schio, 6° Trofeo M. Geslao di Spada categorie Open, Master, Giovani, Cadetti

Schio, 6° Trofeo M. Geslao di Spada categorie Open, Master, Giovani, Cadetti

Il 24 Maggio a Schio (VI) si è disputato il 6° “Trofeo Maestro Geslao”, prova valida per l’attribuzione del titolo di Campione Regionale della categoria Assoluti di spada sia maschile che femminile, e all’interno di questa prova si sono svolti anche i tornei per l’attribuzione dello stesso titolo per le categorie Cadetti/e, Giovani e Master. La compagine castellana che si è presentata sulle pedane del Palazzetto era formata da: Andrea Cenedese, Riccardo De Luchi, Ampelio e Riccardo Macchion per la parte maschile; Elena Battocchio, Emma Bizzotto e Angela Milan per il gruppo femminile! Numeri sempre alti hanno hanno reso la manifestazione gradevole e ricca di pathos soprattutto nelle fasi finali dei vari tornei!

La prima categoria in gara era quella Open maschile, ovvero dai 15 anni in su. Dopo il Girone di qualificazione alla seconda parte di gara – l’Eliminazione Diretta, – Castelfranco aveva tutti i suoi rappresentanti ancora in corsa verso il titolo. Eccellente la prestazione di Riccardo De Luchi (classe ‘96) che nell’Open Assoluti è approdato – meritatamente – ai quarti di finale, fermato in settima posizione (dopo un incontro da manuale terminato 14-15) dal bellunese in forza alla scherma Montebelluna Massimiliano Campagna, che poi finirà secondo dietro al vincitore del Trofeo Geslao, il bolzanino Lorenz Lauria. Lo stesso De Luchi poi nella finalina dei Giovani U-20 si porterà a casa un’altra meritatissima medaglia come secondo classificato!

Ottima performance anche da parte di Riccardo Macchion (questa stagione praticamente assente dalla sala scherma castellana in quanto al primo anno di Università a Bologna!) che si è fermato agli ottavi di finale per opera di un suo “ex compagno di sala” ora in esercizio al Petrarca Padova, Riccardo Bonsignore Zanghì, che assieme a lui ha dato spettacolo in un assalto dai contenuti sia tecnici che fisici altissimi: 13-15 il punteggio finale a comprova di quanto appena sottolineato! Per Macchion poi finalina di consolazione nell’Under-23 dove si è conquistato il meritato Titolo Regionale ai danni del sandonatese Giovanni Zucchetta.

Nelle donne le nostre tre spadiste sono partite bene davvero, con l’impennata di Emma Bizzotto che dopo il Girone di qualifica per l’Eliminazione Diretta era addirittura numero 2 di tabellone! Come detto, nella seconda fase c’è stato uno scontro “in famiglia” nei sedicesimi di finale tra la Bizzotto e la Milan, scontro che ha visto la prima uscirne vittoriosa. Così, passo dopo passo, sia Emma Bizzotto che Elena Battocchio (in una giornata particolarmente “ispirata”!) continuavano la loro marcia fino ad arrivare alle meritatissime semifinali! Qui la Battocchio cadeva sotto le stoccate della trevigiana Lara Pasin (che poi vincerà il Titolo), mentre la Bizzotto veniva fermata per un soffio dalla veronese Panattoni (poi seconda). Lodevole prestazione e senza sbavature tecniche per le nostre due brave spadiste, che poi nell’Under-20 si ripresentavano con le migliori intenzioni! Bizzotto vinceva la gara sulla Panattoni (rendendole la pariglia di prima!) mentre la Battocchio si riconfermava con l’altrettanto meritato terzo posto finale!
 
Fonte: Circolo Scherma Castelfranco Veneto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *

Cancella risposta