728 x 90

Un’indomita Eugenia Mazzoleni si qualifica per l’Open di Spada a Ravenna

Un’indomita Eugenia Mazzoleni si qualifica per l’Open di Spada a Ravenna

Il 27 Settembre a Vicenza si è svolto il torneo di spada femminile che consentiva alle prime 22 qualificate di poter partecipare, il 10 Ottobre prossimo, al primo Open di categoria assoluta della stagione 2015/2016. Alla gara della domenica erano iscritte per la Scherma Castelfranco Veneto Elena Battocchio, Cristina Bertollo (new entry dopo i corsi di avvicinamento alla scherma della passata stagione, che ha dato veramente ottimi segnali di apprendimento al Maestro Tagliariol), Eugenia Mazzoleni, Angela Milan e Laura Pagani.

Le nostre tre “veterane” si sono ben destreggiate nel Girone di qualifica con l’acuto portato dalla Mazzoleni che con tutte vittorie si assestava saldamente al primo posto della classifica generale per l’accesso all’Eliminazione Diretta! Qui, come nella giornata precedente a Verona era capitato con lo scontro diretto Dal Zuffo – Campalani alla prima Diretta, si è ripetuto lo stesso infausto accoppiamento fra compagne di sala, vedendo così la prima diretta svolgersi tra la Pagani (numero 32 della classifica) e la Mazzoleni (numero uno).
Ad onor di cronaca diciamo che la Pagani era partita bene mettendo davvero in seria difficoltà la compagna di sala, la quale – durante il minuto di pausa tra un match e l’altro – è però riuscita a riordinare le idee opponendo le mosse adeguate per la sua rimonta, rimonta che ha fatto un po’ perdere “il filo della gara” alla Pagani che vedeva sfumare per una sola stoccata (15-14 il risultato finale a vantaggio della Mazzoleni) la possibilità di andare a Ravenna al l’Open di metà Ottobre!

Proseguendo così il suo cammino verso il podio Eugenia si liberava via via delle avversarie che le si paravano innanzi arrivando così alla semifinale per il primo e secondo posto. Qui in un bell’incontro contro la brava Jana Totova delle Lame M.° Geslao, la nostra spadista ha dato l’ennesimo saggio della sua riconquistata sicurezza in gara, lasciando l’avversaria ferma sul punteggio di 10-15, potendo così involarsi nella finalissima contro la sempre ostica vicentina Paola De Boni.

Anche quest’ultimo incontro è stato “tiratissimo” fino all’ultimo, quando la De Boni, con un colpo di reni, superava la Mazzoleni con sole tre stoccate di vantaggio (15-12 lo score finale) facendola così posizionare sul secondo gradino del podio, permettendole di portarsi a casa una meritatissima coppa come medaglia d’argento!

APer Angela Milan vanno spese due parole solo per affermare quanto questa assidua e caparbia spadista non riesca a raccogliere in rapporto alla dedizione che mette negli allenamenti! Questo – a parere del Tecnico – per un’eccessiva “voglia di riuscire” che inchioda la spadista alla pedana, non lasciandola mentalmente libera per poter applicare via via la sua strategia di gara: un vero peccato perché con un po’ più di serenità potrebbe “togliersi dalle scarpe più di qualche sassolino” sotto l’aspetto delle soddisfazioni personali! A lei va l’augurio che a breve riesca finalmente a rientrare in quella parte di classifica che per il merito le spetta!

Fonte: Circolo Scherma Castelfranco Veneto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *

Cancella risposta