728 x 90

Baseball & Softball: prosegue la stagione di Dragons e Thunders

Baseball & Softball: prosegue la stagione di Dragons e Thunders

Con 5 vittorie e una sola sconfitta i Metalco Dragons, baseball serie A2, chiudono alla grande questo primo terzo di stagione, con l’intergirone che inizierà già domenica prossima al Tantillo di Castelfranco Veneto dove sarà di scena il Bolzano. Sabato scorso i castellani si sono imposti al Gavagnin sconfiggendo in gara doppia i veronesi della Tecnopav e mantenendo così la vetta della classifica. Una doppia vittoria costruita inning su inning, dopo che gli scaligeri in gara 1 si erano portati su un parziale di 4 a 0 al secondo inning grazie a un fuori campo con basi piene. Ma con Filippo Salviato sul monte di lancio a controllare le mazze scaligere i Dragons hanno annullato lo svantaggio per poi imporsi fino a al 14 a 7 finale grazie anche al closer Riccardo Gemin capace di rendere inoffensive le mazze veronesi. In gara 2 i padroni di casa ci hanno riprovato a sorprendere gli ospiti che sotto di 3 a 0 ricucivano con pazienza prima pareggiando i conti e poi imponendosi per 6 a 3 con Davide Novello che chiudeva i giochi dal monte di lancio. Soddisfatto il team manager Gianluca Moccia. “Grazie alla doppia vittoria contro il Verona manteniamo la vetta della classifica. Al solito una grande prestazione dell’intera squadra che certifica la compattezza dello spogliatoio. Un plauso al nostro lanciatore Roberto Canache il quale ha vinto la sua prima gara in serie A. Da segnalare solo un piccolo infortunio a Lorenzo Montagner. Domenica aspettiamo in casa il Bolzano che cercherà riscatto dopo la doppia sconfitta subita al Lazzarini.”

Prosegue la stagione di sofferenza delle Metalco Thunders, serie A1 softball. Sabato scorso le castellane, all’esordio assoluto in casa al Tantillo di via Malvolta, con match disputato a porte chiuse, hanno rimediato la terza doppia sconfitta stagionale su 3 gare (11 a 6 e 6 a 2 risultati finali). Progressi dal punto di vista del gioco che a tratti è stato alla pari di quello espresso dalle campionesse europee in carica, con la Thunder Chiara Biasi capace di regalare un gran fuori campo in gara 1, ma certo non basta. Così coach Igor Ongarato. “Ho visto molti errori difensivi, già visti fra Caronno e Saronno. Paghiamo l’inesperienza e certe distrazioni che in serie A1 non ti puoi permettere. Fare certi regali ad un Bollate che di sicuro non ne ha bisogno poi compromette la gestione della gara. Ma ho visto anche un gioco più pulito e una grande motivazione. Siamo fiduciosi per la gara di sabato prossimo a Bussolengo.”

Fonte: Thunders & Dragons Softball e Baseball ASD Castellana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *

Cancella risposta