728 x 90

Ciclismo: Giovanni Lonardi, l’inchino per i tifosi a Casalnoceto

Ciclismo: Giovanni Lonardi, l’inchino per i tifosi a Casalnoceto

Giovanni Lonardi ha conquistato sul traguardo di Casalnoceto (Al) l’ottava affermazione stagionale: una vittoria giunta al termine di un’altra gara controllata dai ragazzi della Zalf Euromobil Désirée Fior nella quale la compattezza del gruppo diretto da Luciano Rui e Gianni Faresin ha fatto la differenza consegnando su di un piatto d’argento allo sprinter scaligero la possibilità di esprimere tutta la propria potenza sul rettifilo d’arrivo alessandrino.

Dopo i numerosi attacchi che si sono succeduti nella prima parte di gara, la corsa ha visto il gruppo scalare per tre volte la salita della Ghilina: su queste rampe il plotone si è selezionato con una cinquantina di atleti che si sono presentati sul traguardo di Casalnoceto per giocarsi il tutto per tutto in volata. A comandare le operazioni negli ultimi chilometri sono state le maglie della Zalf Euromobil Désirée Fior che hanno spianato la strada alla progressione vincente di Giovanni Lonardi: negli ultimi 200 metri il rush del veronese che non ha concesso nemmeno un centimetro agli avversari ed è andato a cogliere l’ottava affermazione personale in questo 2018, la 23^ per la Zalf Euromobil Désirée Fior. A completare la festa della formazione trevigiana è arrivato anche il quarto posto di Gregorio Ferri, ultimo uomo di Lonardi che, dopo aver lanciato il compagno di squadra, ha trovato comunque le energie per concludere tra i migliori di giornata.

Entusiasta, dopo il traguardo, Giovanni Lonardi ha avuto parole di ringraziamento per la squadra e per la sua famiglia: “Anche oggi i miei compagni sono stati straordinari. Mi hanno aiutato a restare davanti in salita e, nel finale, mi hanno pilotato in maniera perfetta. Voglio ringraziare loro e la mia famiglia che mi è sempre stata vicina, anche nei momenti più difficili e ora può festeggiare con me. Sono queste le persone più importanti per me, quelle che voglio avere al mio fianco sempre” ha spiegato Lonardi che a Casalnoceto ha tagliato la linea del traguardo mimando un inchino. “Ho voluto esultare con un inchino per salutare così il pubblico della Bassa Valle Scrivia: lo scorso anno ho vinto la classifica, oggi al ritrovo di partenza mi hanno accolto con grande entusiasmo e anche in corsa ho sentito il sostegno degli appassionati. L’inchino è per loro, per ringraziarli di questo affetto nei miei confronti”.

Domani la Zalf Euromobil Désirée Fior tornerà in gara per la 43^ edizione del Gp Sportivi di Poggiana, gara internazionale riservata agli Under 23 con partenza ed arrivo a Poggiana di Riese Pio X (Tv).

Photo Credits: www.photors.it 
Fonte: Ufficio Stampa Zalf Euromobil Désirée Fior

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *

Cancella risposta