728 x 90

Le Thunders iniziano con una doppietta, stop per i Dragons

Le Thunders iniziano con una doppietta, stop per i Dragons

La squadra castellana di softball Metalco è partita alla grande nella prima del campionato di Softball, affrontando domenica scorsa la squadra toscana Sestese e conquistando due vittorie.

Gara uno inizia in maniera molto equilibrata. Al terzo inning la Sestese segna un punto del vantaggio, grazie anche ad un errore difensivo delle castellane che poi riescono a tenere il risultato fermo sino al settimo e ultimo inning, quando Denisse Fuenmayor dimostra tutta la sua bravura e batte un triplo che poi grazie ad un errore diventerà il punto del pareggio, portando le Metalco agli extra inning.
Ci vorranno ben due riprese per chiudere la gara, con le Metalco vincenti per 2-1 grazie ad un vero e proprio “miracolo” siglato da Sofia Fabbian, che con un singolo spinge a casa Cernecca. Gara uno ha visto anche un bell’esordio in serie A1 delle sorelle Cattelan: per prima Irene che con una presa in tuffo in esterno destro chiude un inning complicato, e poi Francesca che in situazione critica mette giù un ottimo bunt sacrificio. Altra nota la grande performance della pitcher USA Rachael Knapp, che chiude i 9 inning con Era 1.

Gara due parte subito con le toscane in vantaggio di due punti, ma le castellane non ci stanno e iniziano una vera e propria azione di contrasto dimostrando grande carattere di squadra ma anche individuale. Subito segnano un punto, ma si deve arrivare al quinto per veder entrare il punto del pareggio spinto a casa da una grande Noemi Giacometti.
Big inning il sesto per le Metalco, che superano la pitcher del Sestese segnando prima un singolo di Fuenmayor, seguito da un doppio di Fabbian e poi da un altro singolo di Cernecca. Con le basi piene, arriva Francesca Casetta a portare a casa ben 3 punti, guidando le castellane in vantaggio per 5-2.
Dopo una straordinaria prestazione per 6 riprese di Carlotta Salis in pedana di lancio, al settimo e ultimo inning la manager Penoyer si vede costretta alla sostituzione dopo aver subìto 2 punti. Entra in pedana dopo una lunga assenza per malattia la veterana Alessandra Accordi, che con grande freddezza chiude la gara. Metalco vincenti dunque anche in gara due, con il risultato di 5-4. Grande elogio va fatto alla catcher Sara Avanzi per aver ricevuto in maniera magistrale in entrambe le gare.

Nel Baseball invece il derby di marca tra Dragons Castelfranco e Ponznao, valido per la quarta giornata di campionato, va in scena mercoledì 25 aprile, data la concomitanza con l’opening day della serie A1 femminile.
Gara 1 comincia con le due squadre che si prendono a vicenda le misure, Ponzano riesce a segnare un punto grazie ad un paio di indecisioni difensive e una smorzata di sacrificio. Per i primi tre inning sono i lanciatori Montes e De La Rosa a dettare legge, fino a quando nella quarta ripresa il fuoricampo di Bettiol apre la strada a un risveglio dell’attacco: tre punti per gli ospiti al quarto e un punto per squadra al quinto portano il punteggio su quello che sarà poi il definitivo 5-1 per i Blu Fioi. Episodio da evidenziare il pick-off di Montes al sesto inning, che risulta in una bella trappola tra terza e casa base. Prestazione maiuscola quella del partente castellano che effettua ben 12 strikeout, non viene tuttavia sufficientemente supportato né dalla difesa – 8 gli errori dei Dragons – né dall’attacco. Sue le migliori statistiche con due valide e una base su ball su quattro apparizioni al piatto.

Dopo un veloce primo inning, in gara 2 Ponzano mette la quarta, dimostrando di essere sempre una squadra capace di battere valido dal primo all’ultimo del lineup, mettendo così a segno 6 punti tra il secondo e il terzo inning. I Dragons reagiscono con due punti al terzo, frutto delle valide di Tonolo e D’Angelo. Il triplo di Scandiuzzi e una palla persa del ricevitore significano il settimo punto per gli ospiti, che allungano ancora al nono con due valide e una volata di sacrificio. Ma è subito dopo che si scatena l’inferno: pur con un cospicuo vantaggio gli ospiti non esitano a tentare una doppia rubata che porta così il decimo punto; Novello colpisce intenzionalmente Duprè in risposta al comportamento non propriamente sportivo degli avversari, il battitore carica il monte e i dugout si svuotano: volano parole poco amichevoli ma l’unico espulso è Novello, mentre al termine della partita è il castellano Tonolo a convincere De Los Santos – autore della rubata incriminata – a partecipare al saluto finale per fare in modo che si riscatti.
Con questa doppia sconfitta i Dragons si ritrovano fanalini di coda del girone B assieme a Rovigo, il prossimo appuntamento è domenica 6 maggio in via Malvolta con ospite l’Alpina Trieste.

Fonte: Thunders & Dragons Softball e Baseball ASD Castellana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *

Cancella risposta