728 x 90

Palazzetto gremito a Castelfranco per il 2° Memorial Pobwe di Boxe

Palazzetto gremito a Castelfranco per il 2° Memorial Pobwe di Boxe

Pugni, sudore, sangue ed applausi. La grande boxe a Castelfranco nel tradizionale appuntamento di Santo Stefano ha quest’anno riempito il Palasport cittadino. L’Union Boxe Ring Castellana, società locale che ha organizzato la riunione con il patrocinio del Comune di Castelfranco, presente il sindaco Stefano Marcon, sorretta da un pool di sponsor, è riuscita nell’intento di creare un evento che da tempo non si vedeva in città in quanto a spettacolo e partecipazione del pubblico. Un parterre di ospiti d’eccezione a partire dal campione olimpionico di Roma ’60 dei Massimi recentemente insignito del collare d’oro del Coni, Francesco De Piccoli e poi gli ex campioni europei e mondiali Angelo Zoggia e Cristian Sanavia e la campionessa del basket della nazionale Mary Sbrissa.

La riunione natalizia di Castelfranco ha segnato anche il termine della carriera arbitrale di Gianantonio Canzian di Conegliano, premiato sul ring insieme ad Angelo Buffo storico maestro veronese, Gino Freo della Boxe Piovese dal presidente della Boxe castellana Gino Santi che a sua volta ha ricevuto il “guantino d’oro” per la sua attività. Attività intensa e qualificante se è vero che Santi, insieme al maestro Roberto Simionato hanno allestito una riunione (valevole per il 2° memorial Marcel Pobwe indimenticato maestro castellano morto tre anni fa), dai grandi contenuti tecnici.

Gli incontri dilettantistici hanno visto nei 60 kg senior Maccani (CostantinoBoxe) avere la meglio per ko tecnico su Salatino (Treviso Ring); nei 62 kg Millas (Boxe Piovese) ha battuto Ibray (Boxe Rimini); 81 kg Colla (Boxe Sandonà) ha piegato Zangoni (Campodarsego) mentre l’atteso “derby” nei 48 kg tra Erik Marzari (Union Boxe Ring Castelfranco) e Belcadi è terminato in parità. Nei 75 kg Tiozzo (New Boxe) ha battuto il castellano Rotaru (Boxe Ring) mentre De Carli nei 69 kg ha avuto la meglio sull’idolo di casa Nicholas Merzari. Infine spettacolo nei due match prof. Nei 64 kg Festosi in 2′ si sbarazza dell’inconsistente Szilagy mentre grande spettacolo di Devis Boschiero che nei 60 kg ha vinto per ko alla sesta ripresa contro un roccioso Kassai.

Fonte: Gabriele Zanchin – Il Gazzettino di Treviso
Foto: DaFu_photo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *

Cancella risposta