728 x 90

Scherma Castelfranco: Sartoretto 6° tra gli Allievi al Grand Prix di Ravenna

Scherma Castelfranco: Sartoretto 6° tra gli Allievi al Grand Prix di Ravenna

E come si dice: non poteva iniziare meglio per il Circolo Scherma Castelfranco Veneto A.S.D. la stagione 2015/2016! In effetti, dopo le convincenti prestazioni di tutto il gruppo Under-14 delle prime due prove del Campionato Interregionale U-14 per il Fioretto e per la Spada, la conferma dell’eccellente stato di forma degli schermidori castellani è riemersa lo scorso fine settimana (14 e 15 novembre) con la disputa della prima prova del Gran Prix Nazionale U-14 (in pratica un Campionato Italiano grazie al numero dei partecipanti – abbondantemente sopra i mille! – e dalla loro provenienza da ogni parte d’Italia) per la Spada Femminile e Maschile sulle quasi trenta pedane del fantastico ed accogliente Pala De Andrè di Ravenna!

Per la parte femminile della manifestazione va sottolineato l’ottimo percorso che sta facendo Chiara Vaccari (classe 2003, categoria Ragazze) che grazie alla buonissima performance dei Gironi, è riuscita a continuare la gara fino ai trentaduesimi di finale, dove è stata stoppata (forse un po’ prematuramente) dalla coriacea romana Berardelli. Per l’altra Ragazza in gara, Gaia Basso, dopo un buon Girone nel quale si sono visti i miglioramenti tecnico-tattici operati dall’atleta, non altrettanto è riuscita a fare nelle Dirette, dove in realtà ci si aspettava da lei un qualcosina di più. Avrà comunque modo di riconfermare i progressi fin qui visti da inizio stagione, nelle prossime prove regionali e nazionali!

Nelle Allieve – classe 2002, all’ultimo anno come G.p.Gmi – (Veronica Lucietto, Anna Chiara Pontello ed Eleonora Santi) poco o nulla si può dire delle tre spadiste castellane in quanto la Santi ha subìto un infortunio fisico durante la gara, venendo eliminata praticamente subito; la Pontello ha dato a capire al Maestro Tagliariol di essere ben intenzionata nell’apprendimento della spada, essendo lei trasferitasi a settembre da Montebelluna; la Lucietto in questo giorno non era in forma generale: abbastanza opaca la sua prestazione. Così è stato anche nella gara delle Giovanissime (anno 2004) con Chiara Bonin un pochino troppo tesa per poter opporre una tecnica costruttiva a suo vantaggio: anche lei usciva “prematuramente” nelle prime fasi della Diretta.

Nei maschi invece, i segnali di ripresa generale si sono visti da parte di tutti: Buon lavoro sta facendo Giovanni Loparco negli Allievi (anche lui è uno degli “infortunati” del Circolo Scherma Castelfranco, essendo in questo periodo in crescita fisica, con tutte le logiche conseguenze alla struttura fisica e muscolare!) che si difende molto bene sia in Spada che in Fioretto; ma soprattutto va sottolineata la generale crescita di tutti i Ragazzi (classe 2003) con l’exploit di uno scatenato Giancarlo Sartoretto, piegato solo nei quarti di finale (sesto posto meritatissimo per lui!) dal fortissimo torinese Mecarelli, che poi vincerà la gara; ma altrettanto bene si sono comportati Francesco Zanchin e Pietro Nicoli (quest’ultimo con una bellissima gara disputata!) stoppati nei sedicesimi, Alessandro Perugini arrivato nei trentaduesimi di finale e un bravo va detto anche ad Andrea Marcon che – purchè arenatosi nel turno dei sessantaquattresimi, – lo ha fatto con onore, perdendo la possibilità di continuare la sua gara per una sola stoccata!

Davvero soddisfatto di questa generale crescita dai suoi ragazzi (maschi e femmine) è il Maestro Tagliariol che fa capire a chiare cifre di essere riuscito a combinare – grazie alla riprova arrivata da quest’ultimo buon risultato di gruppo – l’alchimia giusta per dare una nuova spinta innovativa a tutto il Circolo Scherma Castelfranco!

Fonte: Circolo Scherma Castelfranco Veneto ASD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *

Cancella risposta