728 x 90

Volley: alla presentazione del Giorgione anche Vedelago e Resanese

Volley: alla presentazione del Giorgione anche Vedelago e Resanese

Sta diventando una “classica” che anticipa il primo incontro casalingo della prima squadra. E’ la presentazione di tutte le formazioni della Giorgione Pallavolo, tenutasi ieri al palazzetto di Castelfranco. Anche quest’anno in circa 500, fra atleti e allenatori, genitori e amici, hanno salutato il varo del transatlantico Giorgione che con i sui 300 atleti prende parte a ben 20 campionati. Al fianco della dirigenza castellana rappresentata dal presidente Angelo De Marchi, dal direttore sportivo Anna Toniato e dal direttore tecnico Paolo Carotta, sono intervenuti il vice sindaco di Castelfranco Veneto Gianfranco Giovine e l’assessore allo sport Gianluca Didonè. Presenti anche i comitati federali con Giovanni Piaser, vice presidente regionale, e Michele De Conti, presidente territoriale, che hanno ribadito non soltanto la valenza storica della 49enne società di Castelfranco, ma anche la prospettiva futura, grazie a un settore giovanile rigoglioso e dagli eccellenti risultati. In particolare sono state ricordate le gesta dell’under 14, meritevole di aver vinto il titolo provinciale e di essere approdata alle finali nazionali.
A impreziosire la giornata, sono stati presentati anche il settore giovanile del Fanzolo Vedelago gestito in collaborazione, e la neopromossa serie C della Resanese, infarcita di ex atlete Giorgione. E’ stata dunque una presentazione collettiva nella quale è stato possibile toccare con mano i numeri, le prospettive e il ruolo che la Giorgione Pallavolo riveste nel territorio comunale ma anche circostante. Il momento celebrativo si è concluso chiamando in campo il più giovane e il più anziano fra i presenti. Giacomo, 5 anni, e l’immancabile Iseo Marcon, 86 anni, hanno rappresentato idealmente tutte le generazioni di Castelfranco Veneto pronte a salpare con la Giorgione Pallavolo per l’annata 2018/19.

Fonte: Ufficio Stampa Giorgione Pallavolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *

Cancella risposta